Relazione del Presidente all’Assemblea del 2108 per l’approvazione del bilancio

 

Scarica la relazione del Presidente in pdf

Verona, 26 marzo 2018

Cari soci e amici tennisti,

come da tradizione, in occasione dell’assemblea per l’approvazione del bilancio, colgo l’opportunità di darvi alcune informazioni sul nostro Circolo, su quello che è stato fatto nel 2017 e sui progetti che saranno portati a termine nel 2018.

  1. Situazione finanziaria

La situazione finanziaria vi sarà spiegata in dettaglio e con competenza da Luca Colombo. Qui voglio solo sottolineare che è significativamente migliorata, nonostante le numerose spese di entità rilevante sostenute, con una situazione debitoria ridotta di ben 60.000 euro rispetto all’anno precedente.

  1. Situazione soci

Il numero di soci nell’anno 2017 è stato di 240. Al 31/03/2018 i soci sono 242.

  1. Scuola tennis

La scuola di tennis, diretta dal tecnico federale Juri Margotto coadiuvato da un team di professionisti eccellenti, quest’anno ha attirato più 257 ragazzi, un numero che ci colloca al primo posto a Verona e provincia e per numero di partecipanti.

  1. Attività agonistica

Lo scorso anno abbiamo raggiunto la salvezza in serie B e siamo arrivati a un passo dalla promozione in serie A2. Per questo risultato prestigioso voglio ringraziare innanzitutto il capitano Nicola Bortoloso che, oltre a essere un ottimo maestro di tennis, ha costruito un gruppo coeso di amici che hanno giocato con passione, impegno, bravura ed entusiasmo. Il gruppo, composto da Filippo Ghidetti, Alessandro ed Emanuele Castiglioni, Matteo, Bussola, Federico Caruso, Steven Smelzer e Filippo Valle, è stato in parte confermato anche quest’anno per i meriti raggiunti sul campo. Filippo Ghidetti, che per ragioni professionali ha chiesto di essere trasferito in un altro circolo, è stato sostituto dal 2.6 Cesare Gabrielli, mentre Federico Caruso, che per motivi di studio ha ridotto il suo impegno agonistico, è stato sostituto dal 2.7 Nicolò Pozzani, proveniente dal nostro vivaio. E è stato anche confermato il 2.1 Simone Roncalli, una delle più importanti promesse del tennis italiano. È mia speranza che anche quest’anno riusciremo a raggiungere la salvezza.

Nel 2018 schieriamo 19 squadre agonistiche tra cui 6 under, 5 di serie D, 1 over, 1 di serie C femminine, 1 over 45 limitata 4.3 maschile e 1 Lady 40 femminile.

Voglio anche congratularmi con i seguenti “27 agonisti” che quest’anno hanno ottenuto una promozione di classifica: Alessia Bianchi da 4NC a 4.6; Lorenzo Bianchi da 4NC a 4.4; Edoardo Bini da 4.6 a 4.4; Filippo Bisdomini da 4.3 a 3.5; Giorgia Bonanni da 4NC a 4.4; Carlotta Bonomini da 4.2 a 3.3; Nicola Boscaini da 4.4 a 4.2; Valentina Boscaini da 4NC a 4.3; Pietro Cerini da 4.4 a 4.2; Anna Cesta da 4NC a 4.5; Jacopo Dal Fior da 4NC a 4.5; Edoardo Fassi da 4.5 a 4.4; Jacopo Fassi da 4.3 a 4.1; Tommaso Franchini da 4.4 a 4.3; Michele Galvani da 4.4 a 4.2; Giada Grandis da 4.6 a 4.5; Melissa Marocchio da 4.3 a 4.2; Carlotta Moccia da 3.4 a 3.2; Edoardo Olivieri da 4.5 a 4.3; Nicolò Pozzani da 3.1 a 2.7; Carlotta Romito da 2.7 a 2.6; Michele Sboarina da 4.6 a 4.5; Nicole Strara da 4.2 a 3.3; Lucrezia Testa da 4.3 a 4.2; Leonardo Veronese da 4NC a 4.3; Tommaso Vaona da 4.5 a 4.3; Sveva Zerpelloni da 4NC a 4.1.

  1. Tornei

Quest’anno abbiamo pianificato di organizzare i seguenti tornei: TPRA, doppio m/f/m 25 aprile; TPRA singolo m/f 12maggio; terza categoria m/f 8-20 giugno; under 10/12/14/16 m/f 7-15 luglio; quarta categoria m/f 8-19 agosto

  1. Ristorante

Il ristorante, gestito da Laura Tommasi e Nicola Covre, è molto apprezzato dai soci e  ha un eccellente rapporto qualità/prezzo.

  1. Manutenzione

Spero abbiate apprezzato gli sforzi compiuti nel mantenere in un ottimo stato il Circolo con una gestione oculata delle spese. È nostra intenzione continuare in questo modo per fornire ai soci un ambiente piacevole e ben conservato.  Nel 2017 abbiamo acquistato il nuovo pallone pressostatico del campo 6 e nel 2018 sono già stati approvati i seguenti lavori e acquisti:

  • rifacimento del tetto dell’intera palazzina da zona ufficio a spogliatoio maschile;
  • pavimentazione spogliatoio maschile;
  • rifacimento impianto gas;
  • acquisto attrezzi palestra;
  • arredi esterni (gazebo adiacente allo spogliatoio maschile che divano, tavolino e sedie; sedie zona bar)
  • impianto telecamere;
  • rifacimento facciate esterne palazzina in muratura;
  • manutenzione esterni spogliatoio maschile e gazebi ristorante.

Gli interventi eseguiti fanno parte di un progetto a medio-lungo termine, finalizzato a rendere il nostro Circolo una struttura sportiva moderna ed elegante, al passo con le esigenze dei nostri tempi, in grado di offrire un servizio di qualità ai soci.

  1. Passaggio dal demanio al comune di Verona

Il passaggio da demanio al comune è per il momento congelato.

  1. Riconoscimento del Circolo come persona giuridica

Grazie all’eccellente lavoro del vicepresidente e legale rappresentante del circolo Monica Caumo, è stata approvata l’istanza per fare diventare il nostro Circolo “persona giuridica”. Con il riconoscimento della personalità giuridica la nostra associazione raggiunge un’autonomia patrimoniale perfetta; ciò significa che il patrimonio dell’associazione è distinto e autonomo rispetto a quello degli associati e degli amministratori. L’ente è destinatario di diritti e doveri e svolge la propria attività come soggetto autonomo riconosciuto dall’ordinamento giuridico, senza implicare la responsabilità illimitata e personale degli amministratori per le obbligazioni assunte per conto dell’associazione. Si tratta di un passaggio fondamentale per la vita dell’associazione e di una eredità estremamente positiva per chiunque succederà a questo direttivo nell’amministrazione dell’associazione.

  1. Promozione del Circolo

Abbiamo investito molte energie nella promozione sui media e attraverso il nostro sito e i social media. Lo scorso anno il giornale L’Arena ha pubblicato 38 articoli sul nostro Circolo, tutti scaricabili dal nostro sito che a mio avviso è uno dei siti più moderni dei circoli di tennis in Italia. Il sito è aggiornato da me a frequenza quasi giornaliera e, oltre a offrire una comunicazione costate e in tempo reale di quello che succede nel nostro Circolo, fornisce un’immagine all’esterno dinamica, moderna ed efficiente. Siamo costantemente presenti nei social network e nessun circolo di Verona ha le visualizzazioni che otteniamo noi su Facebook.

 

Per concludere, vi informo che ho deciso di non ricandidarmi come presidente del Circolo. Nell’ultimo anno le mie responsabilità professionali sono aumentate e, purtroppo, faccio sempre più fatica a trovare il tempo necessario da dedicare al Circolo. Sono anche convinto che un nuovo presidente, se scelto che accuratezza, sia un’opportunità positiva da cogliere per il bene del Circolo. I cambiamenti di leadership, infatti, fanno parte delle transizioni naturali della vita e sono necessari per migliorare il funzionamento delle organizzazioni. Questi 12 anni in cui ho svolto l’attività di presidente sono stati impegnativi, ma gratificanti. Ho avuto il privilegio, infatti, di “collaborare” con persone speciali e consiglieri capaci che mi hanno aiutato a risolvere i numerosi problemi che il Circolo ha dovuto affrontare. Non sempre ci siamo riusciti, ma vi posso assicurare che abbiamo sempre cercato di fare del nostro meglio e di operare per l’esclusivo interesse del Circolo.

Oggi abbiamo lo Scaligero è in buona salute, con una condizione finanziaria in progressivo miglioramento, una scuola tennis eccellente, un ristorante che offre un buon servizio e, soprattutto, un numero costante di soci che frequentano con armonia e passione il Circolo. Il mio augurio è che questa situazione positiva possa ulteriormente migliorare con l’avvento e le nuove idee del presidente che mi succederà, ma soprattutto grazie al vostro positivo ed essenziale supporto che continuate a dare al Circolo Tennis Scaligero.

 

Viva il Circolo Tennis Scaligero

Dr. Riccardo Dalle Grave

Presidente del Circolo Tennis Scaligero